PAVIA 08/02/2018: Recordari: “Noi aggrediti dagli antifascisti alla manifestazione per le Foibe”

PAVIA – “Pochi minuti prima dell’annuale commemorazione dei Martiri delle Foibe, una cinquantina di antifasciti ha aggredito, spuntando da una strada laterale, dopo aver indetto un corteo non autorizzato per le strade del centro di Pavia, i partecipanti alla manifestazione dell’Associazione Culturale Recordari.”. E’ la denuncia dell’associazione pavese.

“Eravamo in attesa – si legge in una nota di Recordari – di spostarci verso Piazza Italia per ricordare i Martiri delle Foibe, quando siamo stati assaltati da un gruppo di antifascisti, che senza essere stato contenuto dalle Forze dell’Ordine, ha avuto gioco facile a raggiungere il luogo del nostro ritrovo”.

“È inammissibile che durante una commemorazione – continua la nota – che si è sempre svolta senza causare incidenti, venga messa a rischio l’incolumità dei tanti cittadini, tra cui bambini ed anziani, che intendevano prendere parte all’iniziativa”.

“Il momento di raccoglimento – conclude Recordari – sul sacrificio di centinaia di migliaia di nostri connazionali si è svolto regolarmente, senza che l’odio accecante degli antifasci pavesi abbia potuto scalfire la memoria di quello che dovrebbe essere un patrimonio morale di tutti i cittadini italiani”.

 

Commenti

Commenti via Facebook