PONTE NIZZA 07/08/2017: Altissima tensione alla Festa della Razza Varzese fra allevatori e animalisti. Una allevatrice resta ferita

PONTE NIZZA – E’ stata una giornata ad  altissima tensione quella trascorsa domenica alla XIV fiera della razza bovina varzese svoltasi nella frazione San Ponzo.

Alla festa ha preso parte anche un gruppo di animalisti, che per tutta la durata della manifestazione ha protestato in modo duro contro l’organizzazione dell’evento e chi vi partecipava.

Con megafoni e cartelli, il Meta Alessandria (Movimento etico tutela animali e ambiente) ha gridato “Stop al consumo di carne e derivati”, e “Rispettate gli animali non mangiateli”.

Sull’altro fronte gli allevatori hanno spiegato che il tipo di allevamento proposto attraverso la Varzese è lontano dallo sfruttamento intensivo che tutti conoscono e denunciano, e che il suo allevamento porta alla preservazione di una razza in via di estinzione.

A nulla sono servite le reciproche spiegazioni, tanto che si è arrivati quasi allo scontro fisico, con una ragazza del gruppo degli allevatori che, per cause in via di accertamento, è rimasta ferita alla testa. Solo la presenza delle forze dell’ordine ha consentito che la situazione non degenerasse del tutto. La calma è tornata solo dopo la partenza degli animalisti.

 

Commenti

Commenti via Facebook