VOGHERA 04/07/2017: Nuovi aiuti dal Comune e Regione a famiglie e lavoratori con la conciliazione dei tempi

VOGHERA - È stato da poco approvato da Regione Lombardia il nuovo progetto “ConcilIo”, sviluppato dalla Cooperativa Sociale Cresciamo (Asilo Cairoli), guidata da Cinzia Alù, in collaborazione con la Cooperativa Sociale La Collina e il Comune di Voghera, assessorato ai Servizi Sociali guidato da Simona Virgilio, pensato per offrire alle famiglie con almeno un genitore lavoratore soluzioni concrete e utili a migliorare la gestione del ménage famigliare.

Un progetto declinato in quattro iniziative di conciliazione che hanno tutte in comune l’idea di creare tempi di qualità, ricchi di contenuti, per bambini delle materne, elementari e medie, garantendo maggiori opportunità a genitori e figli.

Il progetto prenderà già avvio a settembre, con i “Laboratori del sabato al volo”, un’intera giornata di attività formative e ludiche, tra teatro e educazione alla sana alimentazione. Durante tutto il corso dell’anno scolastico le famiglie potranno trovare con Cresciamo soluzioni per i weekend, i venerdì sera, le giornate di festa, quindi in tutti i periodi di chiusura scolastica (compresa l’estate 2018).

ConcilIo, inoltre, prevede numerosi servizi innovativi, resi possibili anche dalla partnership con diverse associazioni e realtà del territorio: Auser, Anteas, ASD Rugby Voghera, ATS Pavia (ex ASL). Tante iniziative, articolate e concretamente utili alle famiglie, che hanno riscontrato il favore della Regione, con un finanziamento di 100.000 euro destinati a 16 mesi di attività per circa 60 bambini.

Il progetto sarà anche comunicato presso gli istituti scolastici e le grandi attività del territorio (Voghera e il suo distretto), perché le iscrizioni saranno già aperte alla riapertura delle scuole. ConcilIo dimostra la capacità di fare rete e l’impegno del comparto sociale ed educativo della città di Voghera, che vede riconosciuto un progetto di qualità e che saprà portare sul territorio nuovi servizi pensati per la famiglia.

Commenti

Commenti via Facebook