VOGHERA 17/05/2017: Presentata la 635^ Fiera dell’Ascensione. “In grande stile”. “Per far dimenticare l’edizione dell’anno scorso: mai così brutta”

VOGHERASarà un Sensia in grande stile. Ma soprattutto l’edizione 635 della Fiera dell’Ascensione di Voghera, sarà la Sensia “della città”.

A dirlo, oggi durate la presentazione della kermesse in programma dal 25 al 28 maggio, il sindaco Carlo Barbieri.

“Il lavoro politico fatto dal Comune per organizzare la Fiera, nel poco tempo che era rimasto e con i vincoli economici presenti, è stato enorme. Ma quel che più è importante è che Voghera si sia riappropriata della Fiera, della festa dell’intera città”, ha detto il primo cittadino.

Il concetto “politico”, chiaramente riferito a quanto accaduto nel periodo commissariale (con un fiera fatta al risparmio), è stato ribadito poco dopo dal presidente del consiglio comunale Nicola Affronti. “L’impegno di fare una fiera importante è stato mantenuto sin dall’adozione della prima variazione di Bilancio – ha dichiarato. Che ci ha permesso, senza danneggiare nessuno, di trovare dei soldi che non c’erano. Provvedimento adottato perchè abbiamo sempre ritenuto che la città dovesse cancellare un anno di inattività, che ha avuto il suo apice nell’organizzazione della più brutta Fiera dell’Ascensione mai fatta a Voghera”.

Parentesi politica a parte (che ha visto intervenire anche l’assessore Marina Azzaretti: per illustrare i costi della manifestazione, circa 220 mila euro; e per spiegare fra l’altro che: “I conti veri si potranno faranno solo alla fine: dopo aver tenuto conto degli introiti ottenuti dagli standisti, stimati in 50mila euro, e quelli del plateatico delle bancarelle, stimati in 60 mila euro”), dopo la parentesi “politica”, si diceva, la conferenza si è dedicata all’aspetto più “tecnico”, di come sarà effettivamente la 635^ Fiera dell’Ascensione.

Il sindaco Barbieri ha posto l’attenzione sull’avvenuta definitiva metamorfosi dell’area dedicata all’antica Fiera Agricola, divenuta oramai zona destinata all’intrattenimento, in particolare dedicata ai motori.

L’area Fermi infatti, come spiegato subito dopo dall’assessore alla Cultura, ospiterà, con la collaborazione dell’Aci Pavia (presente in conferenza Marino Scabini), una pista da corsa, dove si svolgeranno esibizioni, prove automobilistiche e la scuola di Go Kart. Sempre lì, accanto, ci sarà la zona dedicata al mercato dell’auto, con numerose concessionarie che esporranno i loro modelli.

L’assessore Azzaretti per parte sua ha sottolineato la sinergia creata tra le varie realtà commerciali e non solo di Voghera, quest’anno coinvolte più che mai nel piano fieristico

Intrattenimento, cultura, sviluppo economico, saranno dunque le 3 macro-aree della Sensia n.635, che avrà all’Ex Caserma di Cavalleria il suo cuore pulsante con una serie di attività allargate che coinvolgeranno anche altre zone cittadine (ci saranno bancarelle anche in via Emilia e viale Marx).

Per l’intrattenimento non manca il Luna Park, e un ricco Palinsesto: un cartellone di eventi pieno che mai, che si aprirà giovedì sera con lo spettacolo del gruppo Kairos, e che prevede nei tre giorni successivi esibizioni, concerti, musical.

Fra le realtà coinvolte anche la Croce rossa e l’ospedale, che sarà alla Sensia con tutti i suoi Primari (venerdì 26).

Non mancheranno inoltre gli aspetti culturali: con l’apertura straordinaria di tutti i musei cittadini e di casa Gallini con visite guidate a cura del Fai.

E poi ci sarà l’arte, soprattutto attraverso la prestigiosa mostra Realismo critico, organizzata al Castello visconteo dall’Assessorato alla Cultura in collaborazione con Associazione Spazio 53 e la rivista Oltre (a completamento dell’esposizione, al castello anche la mostra fotografica “Passaggi invisibili – Explorazioni urbane”).

Per l’aspetto più prettamente economico, Voghera accenderà i riflettori sulle sue eccellenze e sui prodotti del territorio. Le eccellenze del territorio troveranno spazio soprattutto attraverso le degustazioni che, all’interno del padiglione Città di Voghera, saranno condotte dal Consorzio di Tutela Vini dell’Oltrepo Pavese.

Come sottolineato dal presidente del consiglio Affronti, per la parte economico culturale, è da segnalare il convegno di sabato 27 (ore 10 Palatenda) dal titolo: “Storia, scienza, salute: l’agroalimentare in Oltrepo Pavese”, organizzato dall’Assessorato a Turismo, Marketing territoriale, Prodotti Tipici e Musei, guidato da Alida Battistella e con la partecipazione dell’Associazione ltaliana Donne Medico di Pavia (presieduta da Angela Moneta).

Un ruolo primario sarà svolto anche dall’lstituto Agrario Gallini che che spalancherà le sue porte con numerose iniziative speciali: la corte rustica con esposizione di animali, la corte contadina e l’apertura straordinaria delle serre didattiche.

Un ringraziamento in conferenza è andato a tutti gli uffici comunali che hanno collaborato per la riuscita dell’organizzazione della Fiera, in particolare al comandante della polizia locale Giuseppe Calcaterra, per il coordinamento di tutte le attività, e al consigliere comunale di maggioranza Claudio Zuffi per la cura, nella realizzazione del libretto della Fiera, delle sponsorizzazioni arrivare da tante attività commerciali vogheresi.

Alla conferenza di oggi hanno partecipato anche il vice sindaco Giuseppe Fiocchi e l’assessore alla Famiglia Simona Virgilio.

L’inaugurazione della Sensia si terrà Giovedì 25 maggio alle ore 17,15 con un corteo guidato dalla Banda Città di Voghera che partirà da piazza Duomo per raggiungere la zona fieristica di via Gramsci. Qui alle 18 si svolgerà uno spettacolo inaugurale di danza e musica a cui seguirà il taglio del nastro alla presenza delle autorità e l’apertura degli stand.


Commenti

Commenti via Facebook