BRESSANA CAVA MANARA 18/05/2017: Conto alla rovescia per l’accensione del Tutor sul ponte del Po. Installati cartelli e pali. Si attendono le telecamere

BRESSANA CAVA MANARA – Conto alla rovescia per l’accensione del Tutor a cavallo del ponte sul Po fra i comuni di Cava Manara e Bressana Bottarone. In queste ore gli operaio stanno montando i grandi cartelli che avviseranno gli automobilisti della presenza dell’apparecchio che misurerà la velocità media. Nei giorni scorsi erano stati invece montati sia i cartelli di “controllo elettronico della velocità”, sia i grandi bracci su cui verranno montate le telecamere.

Nei prossimi giorni arriveranno invece le apparecchiature elettroniche. Una volta a accesi gli occhi elettronici monitoreranno il flusso di mezzi per verificare che non superino i 50Km/h, la velocità stabilita per non danneggiare il ponte con le vibrazioni. Il Tutor sarà attivo giorno e notte, salvo gli orari del passaggio dei pendolari, la mattina e nel tardo pomeriggio.

Per chi sgarrerà, le multe per eccesso di velocità andranno da 41 a 828 euro, in base all’effettiva velocità registrata.

Nelle intenzioni della Provincia, che ha deciso l’intervento, il Tutor sarà acceso non per fare cassa, ma per la salvaguardia del ponte.

Gli automobilisti restano però in attesa di vedere come sarà la segnaletica che alla fine verrà piazzata sulla tratta controllata (che va dall’altezza della piazzola di sosta presente a lato della Sp35, sponda Bressana, corsia per Pavia, a 200mt dall’imbocco del ponte; fino al ristorante “Le Gronde”, nel comune di Cava Manara, per un totale di circa 2 chilometri, mentre il ponte è lungo 800 mt).

Solo una segnaletica incisiva, chiara e specifica per la “natura particolare ” del controllo che verrà svolto (del tipo: “Attenzione Tutor: mantenere i 50 km/h per tutta la tratta… mentre per ora si vedono solo  segnali generici tipici degli autovelox tradizionali), potrà infatti evitare, salvo i primissimi giorni, una pioggia di multe, e quindi il fallimento del provvedimento.

Commenti

Commenti via Facebook