VOGHERA 20/04/2017: Rapina di Capodanno in treno. Identificati dalla Polfer il responsabile e i complici. Il colpevole tradito da facebook

VOGHERA – La Polfer di Voghera ha individuato il presunto responsabile di una rapina in treno avvenuta il 31 dicembre 2016, quando un giovane vogherese aveva denunciato di essere stato rapinato sulla tratta Milano-Genova, nei pressi della stazione ferroviaria di Pavia.

Subito dopo la partenza del convoglio dalla stazione di Voghera, la polizia ha ricostruito, alcuni giovani magrebini e vogheresi, tutti diretti nel capoluogo lombardo per festeggiare il nuovo anno, si erano conosciuti, con i primi che avevano chiesto informazioni agli iriensi su locali in cui trascorrere la serata.

Dopo la stazione di Pavia il gruppo di magrebini avrebbero chiamato in disparte la vittima, facendola allontanare dagli amici, e dopo averla accerchiata, spintonandola e colpita con alcuni schiaffi; lo aveva rapinato. In particolare, uno del gruppo di nordafricani aveva estratto un coltello, lo aveva puntato alla gola del vogherese ottenendo così la consegna del portafoglio, contenente 80 e il telefono cellulare.

Il gruppo si era dato quindi alla fuga non appena arrivato alla stazione di Milano-Rogoredo.

Il fatto era stato denunciato alla Sottosezione di Polizia Ferroviaria di Voghera: cui la vittima aveva fornito informazioni circa l’autore principale della rapina, traendole da un profilo facebook su cui l’aveva riconosciuto.

Gli agenti, al termine di una minuziosa attività di indagine, sono riusciti ad identificare tutti i partecipanti all’episodio criminoso, tutti residenti nella provincia di Asti, che sono stati denunciati per rapina aggravata in concorso.

Venerdì scorso personale della Sottosezione Polfer ha eseguito una misura cautelare a carico di un cittadino magrebino minorenne appartenente al gruppo, accompagnandolo presso una comunità di prima accoglienza.

Commenti

Commenti via Facebook