Non comprare più capi con INSERTI IN PELLICCIA. Ti basta poco x salvare degli ANIMALI innocenti

PAVIA VOGHERA VIGEVANO- Cari amici lettori, l’inverno è
arrivato e con esso la necessità (ed il piacere!) di rinnovare il
guardaroba. Facendo un giro per i negozi della provincia di Pavia
abbiamo notato che sono invasi da giacche e giacconi ornati con
inserti in pelliccia. Ebbene, chi rispetta  davvero gli animali non può davvero comprare capi d’abbigliamento che contengono colli, polsini o cappucci rifiniti  con “inserti” in vera pelliccia.

Perchè? Perchè fra pelliccia classica e una piccola striscia di
pelo cucita su un cappotto non c’è alcuna differenza. Entrambi
infatti per essere realizzarli presuppongono che milioni di animali
vengano, prima allevati (spesso in condizioni mostruose) e poi uccisi
(spesso con metodi crudeli: alcuni vengono scuoiata vivi!!!).

Invitiamo perciò i
nostri lettori, non solo ad informarsi (su internet è facile: più
sotto noi proponiamo un video della Lav) sulla vera faccia
del mondo degli inserti in pelliccia per abbigliamento
(e
delle pellicce classiche!) ma anche e soprattutto ad astenersi
dall’acquistare (per sé o come regalo per altri) questo tipo di
merce.

PS

VogheraNews.it
non è un sito animalista classico e non ha collegamenti diretti con
associazioni animaliste. Però ritiene che certe battaglie vadano
doverosamente fatte.

Avanziamo questa
proposta ai nostri lettori perchè da qualche parte bisogna pur
cominciare, e perchè ogni singola persona può ottenere un risultato
immediato (se da un giorno all’altro tutti smettessimo di compare
capi con inserti in pelliccia i rivenditori nel giro di poche
settimane cambierebbero completamente i loro guardaroba).

Riteniamo anche
che questa sia una proposta non solo giusta e facilmente applicabile
da tutti ma anche ragionevole e moderata (non chiediamo infatti agli
eschimesi di non coprirsi con le pellicce… chiediamo solo agli
italiani, ai vogheresi e ai pavesi… di compare cappotti e giubbotti
senza inserti in pelliccia… ce ne sono a migliaia, bellissimi, in
commercio).

Molti leggendo
questo appello ci rinfacceranno… “Ci sono altri problemi più
importanti in questo nostro tribolato mondo”.

Lo sappiamo. Ma
sappiamo anche che da qualche parte occorre iniziare, come sappiamo
che mettere in atto una certa un’azione non impedisce di farne
contemporaneamente altre, in altri campi e con altre modalità.

Dateci perciò
una mano a rendere migliore il mondo anche sotto questo aspetto.

IL VIDEO CHE SEGUE
(http://www.nonlosapevo.com/home.htm)
MOSTRA COSA SIA L’INDUSTRIA DELLA PELLICCIA (che non è solo quella
delle pellicce classiche). LE IMMAGINI (diffuse dalla Lega anti
vivisezione) SONO RIFERITE ALLA CINA E SONO DI UNA CRUDELTA’
INFINITA. GUARDALRE FA MALE. MA PER RENDERCI CONSAPEVOLI DI COSA CI
SIA DIETRO UNA “INNOCUA” STRISCIOLINA DI PELLICCIA
ATTACCATA AD UN GIUBBOTTO, TUTTI DOVREMMO SFORZARCI DI GUARDARLE.

Commenti

Commenti via Facebook